Vasca con iscrizioni del 6° Reggimento Artiglieria da Fortezza e del 40° Reggimento Fanteria - Rese Alte di Scorluzzo

Codici
NCT - Codice
000685
ESC - Ente Schedatore
Sergio Cassia
OG - Oggetto
OGTT - Tipo oggetto
Iscrizione
OGTE - Epoca origine
Bellica
LC - Localizzazione
PVCS - Stato
Italia
PVCR - Regione
Lombardia
PVCP - Provincia
Sondrio
PVCC - Comune
Sondrio
PVCL - Località
Rese Alte di Scorluzzo
LS - Localizzazione storica
LTSS - Settore
Stelvio - Ortler
LTST - Toponimo storico
Rese Alte di Scorluzzo
AU - Autore
ESBS - Stato belligerante
Regno d'Italia
ESBE - Forza Armata
Regio Esercito Italiano
ESBA - Arma
Artiglieria - Fanteria
ESBS - Specialità
Da Fortezza - Fanteria
ESBG - Brigata
Brigata Bologna
ESBR - Reggimento
6° Reggimento Artiglieria da Fortezza - 40° Reggimento Fanteria
ESBC - Compagnia - Batteria - Squadrone
50^ Compagnia - 13^ Compagnia
ESBP - Reparto - Sezione - Plotone
II Plotone
RE - Notizie storiche
RENN - Notizia storica
Improvvidamente abbandonata dagli italiani, la cima dello Scorluzzo (3.095 m.) fu occupata dagli Austroungarici il 4 giugno 1915 e inglobata nella loro linea difensiva avanzata, che correva dalla Dreischprachenspitze (Cima Garibaldi / Piz das Trais Lenguas) alla Hohe Schneide (Monte Cristallo), passando appunto per lo Scorluzzo e la Nagler Spize (Punta del Chiodo).
Per fronteggiare le posizioni imperiali sullo Scorluzzo, gli Italiani realizzarono gli importanti sbarramenti difensivi del Filone dei Môt e delle Rese. Quest'ultimo si articola in due sezioni: Rese Basse, appena sopra la IV Cantoniera, e Alte, a ridosso della cima dello Scorluzzo.

il tenente Arnaldo Berni dà testimonianza di lavori di realizzazione di tali strutture e della continua opera di disturbo degli Austroungarici, dalle loro posizioni dominanti.
Così scrive il tenente Berni dalla III Cantoniera il 5 febbraio 1916: "Miei cari tutti: mai fui e sarò così grande! Dovete sapere che oggi copro tre importantissime cariche: 1) Comando di Distaccamento della III Cantoniera col Piccolo Posto delle Rese, il più avanzato della zona. 2) Dirigo i grandi lavori stradali che si stanno facendo per portare i cannoni di grosso calibro alle Rese, essendo andato in licenza il tenente del Genio che li dirigeva. 3) Comando la Sezione Fotoelettrica del settore Stelvio, essendo andato in licenza l'ufficiale specialista d'artiglieria che la comanda. ... Pure anche col maltempo noi non restiamo oziosi. Anzi proprio oggi cominciamo un grande lavoro alle Rese. Si tratta di nostre gallerie nella roccia, ricoveri per soldati, viveri, munizioni, trincee tutte in roccia per poter meglio resistere ai colpi dell'artiglieria nemica, perché fino ad ora, per quanti lavori si siano fatti ce li hanno sempre buttati giù. Vedremo ora. E' un lavoro grandioso ed io ne ho la direzione. Da militare si deve saper fare di tutto, e specialmente gli ufficiali degli alpini devono essere onnipotenti. Se dopo la guerra verremo quassù insieme, vi farò vedere le mie opere stradali ed edilizie".

Le interessanti e vivaci iscrizioni presentate sono incise nella malta a finitura di una grande vasca, collocata poco sotto le postazioni di q. 2083 delle Rese Alte; danno conto della presenza del 6° Reggimento Artiglieria da Fortezza e di un distaccamento del 40° Reggimento Fanteria della Brigata Bologna, operante nella zona della 1^ Armata dal 25 gennaio a metà novembre 1916.
RENF - Fonte
Belotti Walter, DALLO STELVIO AL GARDA ALLA SCOPERTA DEI MANUFATTI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, Vol.2, Museo della Guerra Bianca in Adamello 1915-1918, 2004.
Magrin Giuseppe (a cura di), IL CAPITANO SEPOLTO NEI GHIACCI, Editrice Alpinia, Bormio 2012.
Ministero della Guerra, RIASSUNTI STORICI DEI CORPI E COMANDI DELLA GUERRA 1915 -1918, BRIGATE DI FANTERIA, Libreria dello Stato, Roma 1924 - 1929.
Prencipe Carlo Felice, LA BRIGATA BOLOGNA, Mursia Editore, Milano 2017.
REVI - Data
1916/07/12
LI - Iscrizione lapidi
LSIL - Lingua
Italiano
LSIT - Categoria
Prevalentemente di reparto / Collettiva
LSII - Trascrizione testo graffito
Cap Gliglietti Faruglia Grassi
Cap Gliglietti
Rappresentazione di una mostrina
Sottotenenti
Bettiniglio 40° Fanteria 13a C= IIPL
Galli Fregio del 6° Reggimento Artiglieria da Fortezza
50= Comp.
Cap Magg Forchiani Otta= Udine
12-7-1916 ...5... A MARCON ANNONE V...

Firma d... co...tori
Firma del costruttore
Grassi C Sereno C
Grassi
Faruglia
1A FIGA
LSIO - Trascrizione testo originale
Cap Gliglietti Faruglia Grassi
Cap Gliglietti
Rappresentazione di una mostrina
Sottotenenti
Bettiniglio 40° Fanteria 13a C= IIPL
Galli Fregio del 6° Reggimento Artiglieria da Fortezza
50= Comp.
Cap Magg Forchiani Otta= Udine
12-7-1916 ...5... A MARCON ANNONE V...

Firma dei costruttori
Firma del costruttore
Grassi C Sereno C
Grassi
Faruglia
1A FIGA
LSIC - Tecnica di costruzione
Incisione in cavo
LSIM - Materiali utilizzati
Cemento e malta
LSTI - Traduzione in italiano o interpretazione
Capitano Gliglietti Faruglia Grassi
Capitano Gliglietti
Rappresentazione di una mostrina
Sottotenenti
Bettiniglio 40° Fanteria 13^ Compagnia II Plotone
Galli
Fregio del 6° Reggimento Artiglieria da Fortezza 50^ Compagnia
Capitano Maggiore Forchiani Otta(vio?) Udine
12-7-1916 ...5... A MARCON ANNONE V...

Firma dei costruttori
Firma del costruttore
Grassi C Sereno C
Grassi
Faruglia
1A FIGA
CO - Stato di conservazione
STCC - Stato di conservazione
Parzialmente danneggiato
DO - Fonti e documenti di riferimento
CM - Compilazione e aggiornamenti
CMPR - Ruolo intervento CMPN - Nome CMPD - Data
Foto di
Sergio Cassia
27/06/2021
Rilevamento
Diego Cassia, Sergio Cassia
27/06/2021
Inserimento
Sergio Cassia
11/07/2021
AN - Annotazioni
 
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Mappa
Gallery