Escursione sui luoghi della battaglia del Gemonese: da Foredor a Gemona

Evento

DOMENICA 24 NOVEMBRE 2019
ESCURSIONE STORICA SUI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA
LA BATTAGLIA DEL GEMONESE DURANTE LA RITIRATA DI CAPORETTO

DA SELLA FOREDÔR A GEMONA
SUL TEATRO DEI COMBATTIMENTI CHE COSTARONO IL SACRIFICIO DEL I/49° FANTERIA BRIGATA "PARMA"  - 29 OTTOBRE 1917
                                           


RITROVO: ore 8:30 presso Gemona, posteggio in Piazza del Ferro.
ITINERARIO: dalla Piazza del Ferro risaliamo con auto proprie sino al posteggio sotto Malga Cuarnan (lasciando alcune auto in Piazza del Ferro, per recuperare in fine le auto salite in mattinata a Foredôr), visitiamo le fortificazioni e le trincee presso Sella Foredôr e Quota 1125 m per poi discendere a Gemona lungo l'itinerario seguito dal I/49° Parma (Vallone Siere, versante Pale Furmiarie, Chiesa di Santa Maria La Bella, Centro di Gemona), soffermandoci sui luoghi storicamente più interessanti, inclusi il sito della drammatica cattura subita dal grosso del I/49° fanteria e le adiacenze delle maggiori vestigia di strutture belliche esistenti.
DURATA COMPLESSIVA (soste incluse): ore 7.
EQUIPAGGIAMENTO DA TREKKING e pranzo al sacco.
ESPERTO SPECIALIZZATO SUI SITI DELLA GRANDE GUERRA: dr. Marco Pascoli
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Euro 10 per persona (una quota per abbonati)  gratis under 18 accompagnati.
DIFFICOLTÀ: escursionistiche, necessita un medio allenamento; dislivello in salita: 200 metri - dislivello in discesa: 850 metri.
INFO:  cel. 347 305 97 19 - info@grandeguerra-ragogna.it   
OGNI PARTECIPANTE SVOLGE L'ESCURSIONE SOTTO PROPRIA ESCLUSIVA RESPONSABILITA'


Questa panoramica escursione "in discesa", ci catapulta nel cuore della battaglia del Gemonese, laddove il I battaglione del 49° fanteria brigata Parma arrestò, combattendo per un'intera giornata, l'avanzata dei Kaiserschützen del 1° reggimento di Trento. Fu un episodio drammatico della ritirata di Caporetto, contrassegnato da equivoci e disposizioni superiori contraddittorie, che portarono alla perdita di gran parte del battaglione, il quale pur assolse con valore al proprio difficile mandato di retroguardia. Una pagina di storia fino ad oggi quasi del tutto dimenticata, ricostruita mediante lunghe indagini sul terreno e soprattutto negli archivi austriaci e italiani, che durante la giornata rileggeremo sul campo con dovizia di particolari; rievocando, nel contempo, le avventurose vicende con cui l'avanscoperta austriaca entrò in Gemona, prendendo possesso della città nel nome dell'Imperatore Carlo I.
Lungo il percorso visiteremo, inoltre, le trincee, la strada militare e gli altri apprestamenti militari costruiti fra Gemona e Foredôr dal Regio Esercito (mediante largo impiego di lavoratori civili), negli anni 1916 - 1917.

Gemona del Friuli
Ore 8:30